Termini & Condizioni


 

Condizioni generali di vendita e di fornitura
Speckert & Klein AG

1.   In generale
a) Le nostre forniture, i nostri servizi e le nostre offerte avvengono esclusivamente sulla base di queste Condizioni generali di vendita e di fornitura. Le condizioni in deroga del cliente, da noi non riconosciute espressamente per iscritto, in particolare le sue condizioni di acquisto non sono vincolanti, anche se da noi non esplicitamente rifiutate. 
b) Queste Condizioni generali di vendita e di fornitura valgono anche per tutti i rapporti commerciali futuri. Se riguardo a singole disposizioni di queste Condizioni generali di vendita e di fornitura è espressamente adottata una regolamentazione in deroga, questa non tange la validità delle altre disposizioni.
c) Nel caso che singole disposizioni di queste Condizioni generali di vendita e fornitura non fossero valide, questo non tange la validità delle rimanenti disposizioni.  La disposizione non valida è sostituita da una valida che si avvicina economicamente il più possibile a quella non valida.

2.   Offerta e documentazioni di offerta
a) Le nostre offerte sono senza impegno. Se non pattuito diversamente per iscritto, per l'entità della prestazione dovuta contrattualmente è determinante la nostra conferma d'ordine scritta.
b) Le informazioni, i disegni, le immagini, i dati tecnici, le descrizioni delle misure e delle prestazioni contenuti nei nostri prospetti, nelle nostre descrizioni e nelle documentazioni di offerta devono intendersi soltanto come valori approssimativi, se non espressamente dichiarati vincolanti per iscritto. Le modifiche tecniche dei nostri prodotti sono fatte espressamente salve.
c) Le documentazioni di offerta contrassegnate come "riservate" possono essere inoltrate a terzi soltanto previo il nostro espresso consenso scritto.

3.   Prezzi e condizioni di pagamento
a) I prezzi vigono, se non pattuito diversamente, franco fabbrica Volketswil, in franchi svizzeri più l'imposta sul valore aggiunto legalmente valida il giorno dell'emissione della fattura.
b) Il pagamento avviene alle condizioni di pagamento stabilite di volta in volta. Se queste non sono state stabilite, il prezzo di acquisto senza detrazioni è dovuto entro 30 giorni dalla data di emissione della fattura. 
c) Con la scadenza inutilizzata del termine di pagamento il cliente cade in mora senza altro sollecito e noi siamo autorizzati, dalla data di mora, a esigere dal cliente interessi del 6% dell'importo della fattura. 
d) Per gli ordini con un valore dell'ordine superiore a CHF 1'000 siamo autorizzati a emettere fatture in acconto o a esigere pagamenti parziali.
e) Nel caso che i costi di produzione per merci o prestazioni, che devono essere fornite o erogate dopo oltre 4 mesi dalla stipulazione del contratto aumentano di almeno il 5% a causa dell'aumento delle materie prime, ci riserviamo il diritto di adeguare in merito i prezzi originariamente pattuiti.

4.   Condizioni di fornitura e ritardata fornitura
a) I termini di consegna indicati non sono termini fissi, se non espressamente pattuito diversamente per iscritto. Siamo autorizzati a eseguire forniture parziali. Tutte le forniture si intendono franco fabbrica e viaggiano a rischio del cliente, anche quando è pattuita la fornitura senza spese per il cliente.
b) In caso di qualsiasi genere di interruzioni dell'attività, comprese le forniture ritardate o mancate di materiali da parte dei nostri fornitori, in caso di sciopero, serrata, penuria di materie prime ed energia, intralci del traffico e inevitabili interruzioni dell'attività nonché tutti gli altri casi di forza maggiore, siamo autorizzati, a nostra scelta, a prorogare adeguatamente il tempo di consegna o a retrocedere del tutto o in parte dal contratto.
c) Nel caso in cui, in conformità al capitolo 3, il cliente cada in mora con un pagamento siamo autorizzati a trattenere le merci ordinate fino al completo pagamento compresi gli interessi di mora. 
Nel caso di superamento imputabile a noi del termine di fornitura, dopo la scadenza di un congruo termine supplementare da lui fissato per iscritto di almeno 30 giorni, il cliente ha il diritto di recedere dal contratto. Per diritti a risarcimento dei danni vale il capitolo 6.

5.   Garanzia
a) Il cliente è tenuto a controllare la merce fornita dopo la ricezione e comunicarci immediatamente i vizi per iscritto, tuttavia al più tardi entro 7 giorni dalla ricezione della merce. I vizi che nonostante accurata verifica non possono essere scoperti entro tale termine, devono esserci comunicati immediatamente per iscritto dopo la scoperta.
b) Se al momento del trapasso del rischio la merce è difettosa, siamo autorizzati, a nostra scelta o a sostituirla o a eliminare i difetti.  Sono possibili più eliminazioni dei difetti. Se la fornitura supplementare/l'eliminazione dei difetti è definitivamente fallita, il cliente è autorizzato, salvo la successiva regolamentazione, a sua scelta o a rescindere dal contratto o a esigere la riduzione del prezzo di acquisto. In presenza di un'inadempienza contrattuale soltanto insignificante, in particolare di vizi insignificanti, il cliente non ha nessun diritto di rescissione dal contratto. Per richieste di risarcimento dei danni a causa di vizi vale il capitolo 6.
c) Il termine di garanzia per i nostri prodotti è di 2 anni e decorre con la data della fornitura.
d) La garanzia decade se la merce fornita è stata modificata o elaborata dal cliente.

6.   Limitazione della responsabilità
Rispondiamo secondo le disposizioni di legge per dolo e colpa grave da parte nostra nonché per danni al corpo causati colpevolmente.  Si esclude qualsiasi ulteriore responsabilità, in particolare anche per danni conseguenti per vizi (“Mangelfolgeschäden”) – anche per rappresentanti e ausiliari – senza riguardo della natura giuridica del diritto fatto valere per quanto permesso dalla legge.

7.   Stipula del contratto/facoltà di rappresentanza
Per essere vincolante ogni accordo con i nostri rappresentanti e collaboratori del servizio esterno necessita dell'espressa conferma scritta da parte della nostra direzione vendite. Questo vale in particolare per gli ordini ricevuti dai rappresentanti e dai collaboratori del servizio esterno.

8.   Diritto applicabile - lingua contrattuale - foro competente
a) Per queste Condizioni generali di vendita e di fornitura e per tutti i rapporti legali tra noi e il cliente vale, salvo la successiva regolamentazione, il diritto svizzero, eccetto le regole del diritto privato internazionale e le disposizioni del CISG. 
b) Se queste Condizioni generali di vendita e di fornitura sono rese note al cliente in una lingua diversa dal tedesco, allora in caso di differenze di traduzione/di interpretazione fa fede esclusivamente il testo tedesco. La traduzione in un'altra lingua serve unicamente a facilitarne la comprensione.
c) Il foro competente per tutte le vertenze derivanti dai e in connessione con i rapporti giuridici tra noi e il cliente è Volketswil ZH, Svizzera. Tuttavia ci riserviamo espressamente il diritto di citare in giudizio il cliente presso il suo domicilio o la sua sede.

 

Volketswil ZH, nell’ottobre 2013